Maratón CAF: una corsa storica che attende circa 25 atleti élite

CARACAS. – Più di 5.000 corridori, compresi 25  atleti élite, parteciperanno ad una nuova edizione della Maratona CAF, che si svolgerá domenica 17 marzo. Molti dettagli di questa storica edizione sono stati svelati durante la conferenza stampa che si é svolta nella della CAF.

Stando a quanto riferito dagli organizzatori, a sfidarsi sull’asfalto ci saranno runners provenienti da Argentina, Bolivia, Brasile, Colombia, Costa Rica, Honduras, Messico, Panamá, Paraguay, Perú, Uruguay e Venezuela. 

“Questa sará la prima volta in cui avremo piú donne che uomini nella categoria élite 42k, é un grande passo verso l’inclusione ed invitiamo tutte le donne ad iscriversi” – spiega Marisol Barrera, presidentessa del comitato organizzatore della Maratona CAF, aggiungendo – I venezuelani hanno una competizione di altissimo livello grazie alla fiducia che ha avuto in noi la Federación Venezolana de Atletismo e le altre federazioni in America latina ed i Caraibi. Siamo allo stesso livello di corse internazionali”.

Oltre all’omologazione della FVA, che la considera come “Campionato Nazionale”, la Maratona CAF ha l’imprimatur della World Athletics. Al momento i partecipanti si dividono in 61% uomini e 39% donne. Queste cifre potrebbero variare fino al 20 febbraio, giorno in cui si chiuderá il processo d’iscrizione. La presidentessa del comitato organizzatore, Marisol Barrera, spera che fino al giorno di chiusura si raggiunga il 50 % uomini e 50% donne. Anche in questo 2024, ci saranno le modalitá 21k e 42k. 

Nell’incontro con i media é stato confermato che nella categoria élite ci sono Zuleima Amaya (vincitrice della Maratona CAF nelle edizioni 2016 e 2017), Joselyn Brea, Magaly García, Luis Orta ed altri. Per la García, questa prova podistica servirá come preparazione per i prossimi impegni dove ci sono in palio posti per i Giochi Olimpici Parigi 2024.

Durante il percorso saranno disposti 29 punti di idratazione e 25 postazioni mediche. Inoltre ci saranno 400 volontari e circa 2.000 membri delle forze dell’ordine. 

Nell’evento era presente Claudia Valladares CEO di ImpactHub Caracas, una organizzazione incaricata dell’integrazione e di far si che la maratona sia un evento green.

ll palcoscenico è pronto per un evento indimenticabile. La Maratona CAF continua ad affascinare partecipanti e spettatori, mettendo in mostra lo spirito di questa corsa storica.

(di Fioravante De Simone / redazione Caracas)