Preolimpico: Venezuela-Brasile, in palio c’è un posto per Parigi 2024

CARACAS. – Spesso il calcio ci regala vere e proprie favole, da raccontare ai nipoti davanti al camino acceso, in questa parte del mondo potremmo dire sul balcone sorseggiando una bibita fredda. Una di queste favole, con molta probabilitá potrebbe essere scritta con l’inchiostro Vinotinto per omaggiare il colore della maglia dei protagonisti.

Oggi, alle 19:00 (ora di Caracas) nello stadio Brigido Iriarte, ci sará il fischio d’inizio in quella che potremmo definire una sorta di finale, che vedrá difronte Venezuela e Brasile.

Nella prima fase di questo torneo Preolímpico, la nazionale vinotinto ha ottenuto due vittorie (1-0 con la Colombia e 3-1 contro il Brasile) e due pareggi (3-3 con la Bolivia e 1-1 con l’Ecuador). Mentre nella Fase Finale, nella prima giornata, i ragazzi di Ricardo Valiño hanno acciuffato un importantissimo pari 2-2 con l’Argentina. Quel giorno, hanno fatto esplodere di gioia i circa 10 mila tifosi presenti sugli spalti del Brigido Iriarte l’autorete di Leandro Brey (dopo un siluro di David Martínez) ed il rigore all’ultimo respiro di Kevin Kelsy. In questa delicatissima sfida, il Venezuela non avrá a disposizione Bryant Ortega.

Dal canto suo, il Brasile allenato da Ramón Menezes scenderá sul campo dello stadio del rione El Paraiso con il dente avvelenato dopo i ko subiti contro Venezuela (3-1 nella prima fase) e Paraguay (1-0 in questa fase finale). Nella prima fase di questo torneo preolímpico i “Verdeoro” avevano chiuso al primo posto il girone A con 9 punti grazie alle vittorie contro Colombia, Ecuador e Bolivia. L’unico ko é arrivato proprio contro il Venezuela. 

I precedenti contro il Brasile, nel torneo Preolímpico, sono 9 con uno score di una vittoria venezuelana e sette brasiliane. In un’occasione hanno pareggiato.

Prima della vittoria della scorsa settimana, l’unico risultato favorevole alla nazionale venezuelana arrivò nel prelimpico verso Barcellona 1992. Il 9 febbraio 1992, nel Defensores del Chaco a Asunción, finí 1-1: vantaggio Vinotinto grazie a Edisón Rodriguez al 37esimo, il Brasile trovó il parí al 69esimo con Elivelton. Questo pareggio ottenuto all’ultima giornata della prima fase, estromise i verdeoro dalla fase finale e dai giochi olimpici che andarono in scena nella “Ciudad Condal”.

(di Fioravante De Simone / redazione Caracas)