Federcuochi, a Roma è Gourmet Dinner Show tra sapori made in Italy

Immagine di gpointstudio su Freepik

ROMA. – Tripudio di berrette bianche e sapori made in Italy nel ristorante Esposizioni del Palaexpo, dove centinaia di chef della Federazione Italiana Cuochi (FIC) e tanti volti noti hanno potuto applaudire le nuove creazioni con le quali la Nazionale Italiana Cuochi (NIC) gareggerà alle prossime Olimpiadi della Cucina di Stoccarda.

“L’annuale Gourmet Dinner Show è stata l’occasione per presentare il programma attività 2024 e per un confronto con chef e partner della Federazione sul futuro della ristorazione – ha detto il Presidente Federcuochi Rocco Pozzulo – proseguendo il cammino verso traguardi quali il cuoco certificato in ogni cucina professionale e il riconoscimento del nostro lavoro come mestiere usurante”.

Nell’accogliere i tanti ospiti intervenuti alla serata, il responsabile Media & Public Affairs FIC Alessandro Circiello ha illustrato le nuove ricette della NIC, create con tanti ingredienti italiani “per promuovere il bello e il buono della grande cucina made in Italy”. E allora via libera a gusto e fantasia con i piatti magistralmente realizzati dalla NIC, supportata dalle Lady Chef e dall’Ateneo della Cucina: Risotto come una Pizza, Zucca pepe nero e basilico di Prà, Fusillone con calamaro fritto, pomodoro confit e nero di seppia, Frolla ai savoiardi con panna cotta alla vaniglia, mousse alla fava tonka e lamponi. Infine, omaggio alla Sicilia con l’Assoluto di Mandorla dello chef Seby Sorbello.

Accorsi a degustare le tante delizie del team azzurro, capitanato dal general manager Gianluca Tomasi, i conduttori RAI Beppe Convertini (Unomattina in Famiglia) e Marzia Roncacci (TG2 Italia), il sen. Maurizio Gasparri, i consiglieri capitolini Virginia Raggi e Fabrizio Santori, i direttori Paolo Petrecca (Rainews24), Francesco Pionati (Rai Radio1) e Fabrizio Zappi (Rai Documentari), il giornalista e divulgatore scientifico Roberto Giacobbo, il sottosegretario di Stato alla Presidenza del Consiglio Alessandro Morelli, l’assessore alla cultura della Regione Lazio Simona Baldassarre, l’assessore all’agricoltura della Regione Sardegna Valeria Satta, la forzista Maria Spena, il vicepresidente del Palaexpo Ivana Della Portella, il presidente di Fondazione UniVerde Alfonso Pecoraro Scanio, il presidente dei conservatori e riformisti europei Antonio Giordano e il Gen. dei Carabinieri Donato Monaco.

(Ssa /askanews)