Mondiali pallacanestro: harakiri nel finale della Vinotinto contro il Giappone 

CARACAS – La “Vintinto de las Alturas” sembra aver smarrito la strada della vittoria, nelle ultime 11 gare disputate (tra amichevoli e Coppa del Mondo) ha portato a casa altrettante sconfitte. Oggi, nel “girone di consolazione”, per la nazionale venezuelana é arrivato un altro ko, questa volta la dea bendata ha voltato le spalle ai creoli all’ultimo momento. 

La formazione allenata da Fernando Duró ha disputato un buon primo tempo e ha contenuto i tentativi offensivi dei “Samuray Blu” e con il passare dei minuti ha allungato il vantaggio nel terzo periodo, creando l’illusione che la scia negativa stava per interrompersi.

Ma nell’ultimo periodo il Giappone, anche spinto dal sostegno del pubblico che ha gremito il palasport di Okinawa, ha ribaltato il risultato imponendosi per 86-77. La superioritá della nazionale asiática nel quarto periodo è sugellata da un perentorio  33-15,. Per il Venezuela l’ultimo periodo é stato una specie harakiri. 

Per la “Vinotinto de las Alturas” il migliore in campo é stato Garly Sojo che ha messo a segno 20 punti a cui si aggiungono 6 rimbalzi e 2 assist. Nella lista dei piú bravi del Venezuela c’é anche Néstor Colmenares con 17 punti, 8 rimbalzi e 2 assist.

Tra i “Samurai” le punte di lancia sono state Makoto Hiejima che ha apportato alla sua nazionale 23 punti e 2 rimbalzi, e Yuta Watanabe con 21 punti, 8 rimbalzi ed un assist.

La Vinotinto tornerà in campo sabato, alle 3:30 del mattino, quando nel palasport di Okinawa sfiderà la Finlandia: in palio un posto per il preolímpico. 

(di Fioravante De Simone / redazione Caracas)