Mondiali Pallacanestro: l’uragano Doncic travolge il Venezuela

CARACAS. – Dopo un primo quarto giocato alla pari, finito 31-33 in favore della Vinotinto, la Slovenia ha dimostrato perche é una delle favorite alla vittoria finale, aggiudicandosi la vittoria con il punteggio di 100-85. Il protagonista sul parquet per la nazionale balcanica é stato Luka Doncic che ha messo a segno 37 punti. 

La nazionale venezuelana é scesa in campo con l’obiettivo chiaro di dimostrare che non é arrivata a questa kermesse iridata per fare la vittima sacrificale, ma con l’intenzione di vendere cara la pelle. Lo abbiamo visto nei primi minuti di gioco che ci hanno fatto sperare in una “notte magica”. 

Poi, nel secondo quarto, il coach dei balcanici ha mescolato le carte ed ha complicato la vita dei vinotinto vincendo questa frazione con il punteggio di 25-18, ribaltando il risultato senza mai essere raggiunta. 

Dopo il riposo, la Slovenia ha accumulato un distacco di 10 punti. Nonostante lo svantaggio, i venezuelani non si sono arresi ed hanno lottato per tentare di accorciare il distacco. Tra le note positive per il Venezuela possiamo dire che ha messo a segno 16 triple contro le 11 dei balcanici. Mentre i tiri liberi sono stati favorevoli alla Slovenia 23-7. 

Luka Doncic ha messo a segno 37 punti con 11 su 18 al tiro. Per i balcanici da segnalare anche i 21 punti di Mike Tobey. Nei minuti di riposo per Doncic, si scatena Klemen Prepelic, che segna 18 punti. Per la Vinotinto dei canestri, Garly Sojo è l’ultimo ad arrendersi, con 16 punti. Insieme a lui, ci sono anche i 12 punti a testa di Zamora e Guillent.

Il Venezuela tornerà in campo lunedì quando affronterà il Capo Verde, che é stato battuto 60-85 dalla Georgia. 

I risultati di oggi nella Coppa del Mondo

Brasile – Irán 100 – 59

Capo Verde – Georgia 60 – 85

Sudán del Sud – Porto Rico 96 – 101

Giordania – Grecia 71 – 92

(di Fioravante De Simone / redazione Caracas)