Il Comites chiede l’omologazione delle patenti in Costa Rica (audio notizia)

 

Il Comites del Costa Rica si è fatto portatore della questione dell’omologazione della patente di guida costaricana in Italia presso la Console Cristina Diazzi per richiederne la reciprocità.

“Mentre per quella italiana in Costa Rica non esistono inconvenienti, la si converte in poco tempo solo con la residenza, per quella costaricana in Italia non è prevista la conversione o omologazione; si devono sostenere gli esami teorico-pratici”, spiega il Comites presieduto da Giuseppe Cacace. “Questa situazione che, per reciprocità diplomatica non dovrebbe esistere, crea non pochi inconvenienti sia agli italiani residenti in Costa Rica che non posseggono più la patente italiana, sia ai costaricani che si trasferiscono in Italia”.

La Console Diazzi ha puntualizzato al Presidente Cacace che già è stato fatto un passo avanti in quanto “il Ministero degli Esteri ha trasmesso la richiesta di omologazione al ministero competente in Italia”.

Redazione Caracas