Moto: mondiale 2023 da record, si corre in Kazakistan e India

ROMA, 30 SET – Il Motomondiale nel 2023 sarà in un format da record, con 21 Gran Premi. Nel calendario diffuso oggi dalla FIM, Kazakistan e India saranno i nuovi ingressi dell’anno prossimo. Già nel 2022 la MotoGP avrebbe dovuto disputare 21 gare, ma quella in Finlandia è stato cancellata e non è prevista per il 2023. Per la prima volta dal 2006, la stagione inizierà in Europa, in Portogallo il 26 marzo, dopo anni di apertura in Qatar (GP ora al fine stagione). La Spagna ospiterà tre gare, l’Italia due (il GP d’Italia e quello di San Marino). Il 9 luglio il Kazakistan diventerà il 30/o Paese ad ospitare un GP dall’inizio del mondiale nel 1949.

La MotoGP farà tappa per la prima volta anche in India, il 24 settembre sul circuito internazionale di Buddh, non lontano da New Delhi, che ha ospitato tre volte la Formula 1, dal 2011 al 2013. Il tracciato indiano sarà il 75/o circuito visitato dalla classe regina dal suo debutto.

Calendario provvisorio per la stagione MotoGP 2023: 1. Portogallo, Algarve – 26 marzo 2. Argentina, Termas de Rio Hondo – 2 aprile 3. Americhe, Austin (USA) – 16 aprile 4. Spagna, Jerez – 30 aprile 5. Francia, Le Mans – 14 maggio 6. Italia, Mugello – 11 giugno 7. Germania, Sachsenring – 18 giugno 8. Olanda, Assen – 25 giugno 9. Kazakistan, Sokol – 9 luglio 10. Gran Bretagna, Silverstone – 6 agosto 11. Austria, Spielberg – 20 agosto 12. Catalogna, Barcellona – 3 settembre 13. San Marino, Misano (Italia) – 10 settembre 14. India, Buddh – 24 settembre 15. Giappone, Motegi – 1 ottobre 16. Indonesia, Mandalika – 15 ottobre 17. Australia, Phillip Island – 22 ottobre 18. Thailandia, Buriram – 29 ottobre 19. Malesia, Sepang – 12 novembre 20. Qatar, Losail – 19 novembre 21. Valencia, Spagna – 26 novembre (ANSA).