Marsilio inaugura a Pescara Festival internazionale Cartoons on the bay

Immagine di freepik

ROMA. – “Una bellissima iniziativa che permette all’Abruzzo di diventare punto di riferimento di una parte importante della cinematografia che è quella di animazione.

Un genere che non è rivolto soltanto ai bambini perché il cinema di animazione, il cinema fantasy e quello ‘cross-mediale’ sono oggi l`ossatura portante del fatturato dell’industria cinematografica”. Lo ha dichiarato, questa mattina, a Pescara, il presidente della Giunta regionale, Marco Marsilio, in occasione del taglio del nastro della 28ª edizione di ‘Cartoons in the bay’, il festival internazionale dell`animazione televisiva, cinematografica e cross-mediale che, questa mattina, ha aperto i battenti all`Aurum di Pescara e proseguirà fino a domenica 2 giugno. Al fianco del presidente Marsilio c`era l`assessore al Bilancio, Mario Quaglieri, mentre, come nelle precedenti edizioni, a fare gli onori di casa è stato il direttore artistico di ‘Cartoons on the bay’, Roberto Genovesi. Di prestigio anche la presenza del presidente di Rai Com, Claudia Mazzola.

“Certe tipologie di film, ispirate ai supereroi o al cinema o alla letteratura fantasy, vengono viste da persone di tutte le età e non soltanto perché i nonni o i genitori accompagnano i bambini al cinema ma perché certe opere sono degli autentici capolavori, vere e proprie opere d’arte che, da tempo, hanno conquistato questa dignità. Anche per questo, ospitare come Abruzzo, nella città di Pescara, – sede dell’edizione estiva mentre L`Aquila ospita l`edizione invernale, – un festival di livello internazionale è un grande orgoglio oltre a rappresentare un grande traguardo”, ha detto.

“La Regione Abruzzo investe e vuole continuare ad investire sul cinema e sulla promozione che il cinema può dare. Non a caso, in questi giorni, sono centinaia e centinaia gli addetti ai lavori che sono qui in città, che occupano le nostre strutture ricettive e pranzano nei nostri ristoranti. Insomma, al di là del ritorno di immagine, c’è anche un ritorno economico immediato, ma soprattutto c’è un’apertura al mondo che è quello di cui l’Abruzzo ha bisogno per crescere e per valorizzare i propri asset”, ha aggiunto.

Tra le presenze di rilievo a Pescara quella dell`americano John Edward Musker, regista, tra le varie opere, della celeberrima “La Sirenetta”, film del 1989.

(Bla /askanews)

Lascia un commento