Mondiale pallacanestro: la Vinotinto chiude l’avventura mondiale con un ko contro la Finlandia

CARACAS. – Si chiude nel peggiore dei modi l’avventura della Vinotinto dei canestri nel mondiale di basket: ko 90-75 con la Finlandia. La gara era valevole per “classification round” della kermesse iridata, fase che stabilisce il posizionamento nel torneo dalla 17ª alla 32ª posizione. 

Sul parquet dell’Arena Okinawa (Giappone) il migliore in campo é stato il pivot Lauri Markkanen che ha messo a segno 32 punti e 9 rimbalzi. Il giocatore degli Utah Jazz ha messo a segno 11 dei 12 tiri liberi a disposizione. 

Oltre a Markkanen, hanno lasciato il segno per la nazionale scandinava Sasu Salin e Elias Valtonen con 11 punti a testa. Mentre Mikael Jantunen ha mostrato il suo talento in difesa con 8 rimbalzi e Ilari Seppala ha fornito 8 assist. 

Nel Venezuela il migliore in campo é stato  Pedro Chourio con 17 punti. Sul tabellino finale vediamo che  José Materán ha messo a segno 14 punti. mentre Windi Graterol ha preso 6 rimbalzi. 

Per la prima volta nella sua storia, la nazionale venezuelana chiude il mondiale con la casella vittorie a quota zero. Con questa prestazione, i ragazzi di Fernando Duró chiuderanno il mondiale tra il 29º e 32º posto. Ma la notizia dolente per gli amanti della palla a spicchi é che la Vinotinto saluta anche il sogno Parigi 2024. 

Il mondiale di basket proseguirá, domani, con i quarti di finale con gli Azzurri di Gianmarco Pozzecco che affronteranno gli Stati Uniti alle 8:40 (ora del Venezuela). Il tabellone dei quarti si completerá con Lituania – Serbia (domani alle 4:45), Germania – Lettonia (mercoledí alle 4:45) e Canadá – Slovenia (8:30). 

(di Fioravante De Simone / redazione Caracas)