È morto Humberto Galarza, il giornalista sportivo aveva 82 anni

CARACAS – Pochi giorni fa, il giornalismo sportivo piangeva la scomparsa di Lázaro “Papaito” Candal, storica voce dei mondiali di calcio edi tante partite di calcio in Venezuela. Durante il fine settimana, gli amanti dello sport hanno dovuto salutare un altro dei personaggi del giornalismo, Humberto Galarza, noto per il suo legame con il mondo dei motori. La notizia é stata resa nota con un post del collega Octavio Estrada. 

“Galarza ha lavorato nel mondo del giornalismo durante piú di 50 anni ed ha mosso i primi passi nella rivista Sport Gráfico, dove non solo era giornalista ma anche fotografo” racconta Estrada nel suo pezzo. La sezione dedicata ai motori nel quotidiano sportivo Meridiano era a carico di Humberto Galarza.

Lo storico giornalista é venuto a mancare sabato 2 settembre nella cittá colombiana di Medellín. 

Sui diversi social molti colleghi che lo ricordano: “Sabato é venuto a mancare il mio maestro ed amico Humberto Galarza, decano del giornalismo dei motori nel paese e mio grande ‘pana’ (modismo venezuelano per riferirsi agli amici stretti, n.d.r.) e mio consigliere nelle trasmissioni della F1 su Meridiano TV. Un essere pieno di luce, meraviglioso e che sempre porteró nel mio cuore. Un abbraccio maestro” scive Victor H. Bracamonte sul suo profilo “X”, ex Twitter.

Dal canto suo un’altra delle firme storiche, Max Lefeld ha scritto sui social: “Davvero triste la notizia della morte del collega Humberto Galarza. É stato il mio compagno nelle trasmissioni internazionali seguendo i piloti venezuelani”.

Infine, il collega Sergio Musella ha cinguettato: “Una grande voce della Formula 1 e dello sport in Venezuela. Una pena la scomparsa di Humberto Galarza. I miei ricordi risalgono alla fine degli anni ’90 ed inizio 2000, a quei tempi c’erano le trasmissioni in chiaro e di ottima qualitá”.

Io lo ricorderó sempre per le sue cronache durante le gare di Formula Uno e per il suo programma televisivo “Pits 39”, dove ci faceva vedere i momenti piú salienti dei diversi GP di Formula Uno e non solo. 

(di Fioravante De Simone / redazione Caracas)