Covid, via libera dell’Ema al vaccino aggiornato alle varianti XBB

Sede EMA. (ANSA)

MADRID. – L’Agenzia europea del farmaco (Ema) ha dato il via libera al primo vaccino anti-Covid aggiornato a XBB, la famiglia di varianti attualmente più diffusa, sviluppato da Pfizer e Biontech. “Il comitato per i medicinali ad uso umano dell’Ema (Chmp) – si legge in una nota – ha raccomandato l’autorizzazione di un vaccino Comirnaty adattato mirato alla sottovariante Omicron XBB.1.5. Il vaccino – noto come Comirnaty Omicron XBB.1.5 – deve essere utilizzato per prevenire il Covid-19 negli adulti e nei bambini a partire dai 6 mesi di età”.

In linea con le precedenti raccomandazioni dell’Ema e del Centro europeo per la prevenzione e il controllo delle malattie (Ecdc), gli adulti e i bambini a partire dai 5 anni di età che necessitano di vaccinazione dovrebbero ricevere una singola dose, indipendentemente dalla loro storia vaccinale contro il Covid-19. I bambini dai 6 mesi ai 4 anni possono ricevere una o tre dosi a seconda che abbiano completato un ciclo di vaccinazione primaria o abbiano avuto il Covid-19.

Nella decisione di raccomandare l’autorizzazione, il Chmp ha considerato tutti i dati disponibili su Comirnaty e sugli altri vaccini adattati, compresi i dati su sicurezza, efficacia e immunogenicità (quanto bene innescano le risposte immunitarie). Inoltre, il Comitato ha valutato nuovi dati di laboratorio che mostrano una forte risposta del vaccino adattato contro XBB.1.5 e i ceppi correlati del virus che causa Covid-19.

“Sono attesi ulteriori dati sulle varianti emergenti e il Comitato valuterà questi dati quando saranno disponibili” spiega l’Ema nella nota. “Il vaccino di questa stagione sarà pronto per essere spedito non appena verrà presa la decisione normativa finale, in modo che le persone in tutta Europa possano proteggersi meglio dalla malattia Covid-19 man mano che il rischio aumenta”, ha affermato Albert Bourla, presidente e amministratore delegato di Pfizer.

Una protezione dalla malattia grave

“È passato quasi un anno da quando molti cittadini dell’Unione europea sono stati vaccinati contro il Covid-19 e la formulazione aggiornata offre loro l’opportunità di ricevere un vaccino più corrispondente alle attuali sottolinee”.

“Poiché si prevede che il Covid-19 adotti un modello stagionale, simile ad altri virus respiratori, restiamo impegnati a fornire alle persone di tutto il mondo vaccini Covid-19 che si adattino meglio alle varianti o ai sottolignaggi circolanti rilevanti, per supportare le vaccinazioni nel prossimo autunno e stagione invernale”, ha affermato il Prof. Ugur Sahin, ceo e co-fondatore di BioNTech.

“I sottolignaggi correlati a Omicron XBB sono antigenicamente distanti dai precedenti ceppi di Omicron e continuano a rappresentare la stragrande maggioranza dei casi di Covid-19 a livello globale. Il vaccino aggiornato contro il Covid-19 mira a migliorare ulteriormente la protezione contro malattie gravi e ospedalizzazione”.

(Redazione/9colonne)

Lascia un commento