Mondiali Pallacanestro: Capo Verde supera per 81-75 la Vinotinto dei Canestri

CARACAS – La Vinotinto dei canestri si complica la vita nel mondiale di basket che si sta disputando in Giappone, Indonesia e Filippine, con la sconfitta per 81-75 ad opera del Capo Verde. Per la nazionale venezuelana é il secondo ko in altrettante gare disputate, mentre per il paese africano é la prima vittoria in una kermesse iridata. 

Eppure, dopo un inizio equilibrato, era stata la “Vinotinto de las alturas” a prendere un vantaggio a tratti importante: basti pensare che all’intervallo si é andati con 33 – 43 in favore della nazionale venezuelana. 

Al ritorno dagli spogliatoi, i “Tubarões azuis” (gli squali blu, in italiano) sono riusciti a ribaltare il risultato. A comandare l’attacco del quintetto africano ci hanno pensato Betinho Gomes con 22 punti, a cui si aggiungono 3 rimbalzi ed un assist, e Will Tavares con i suoi 20 punti, 2 rimbalzi e 3 assist. Nel tabellino dei piú bravi per il Capo Verde c’é anche il nome di Iván Almeida con 18 punti, 6 rimbalzi e 2 assist. 

Per il Venezuela, i migliori in campo sono stati David Cubillán 15 punti, Jhornan Zamora (14) e Garly Sojo (13).

La Vinotinto dei canestri tornerá in campo mercoledí, alle 4:00 del mattino, per affrontare la Georgia. 

Per la sfida contro la nazionale europea, il coach Fernando Duró dovrá fare a meno di due campioni come Gregory Vargas e Michael Cabrera, entrambi out per infortunio. 

Nel caso di Vargas sará necesario l’intervento chirurgico per una frattura alla mano sinistra. Mentre per Cabrera, uno strappo alla coascia destra, per lui lo staff medico ha suggerito riposo. 

(di Fioravante De Simone / redazione Caracas)