La venezuelana Yulimar Rojas in corsa per il World Athletics

La Rojas tra le candidate del World Athletics. Foto cortesia

CARACAS – La saltatrice venezuelana Yulimar Rojas é tra  le 5 candidate della World Athletics per aggiudicarsi il trofeo come miglior atleta del 2022. Oltre alla Rojas sono in corsa per questo riconoscimento: Kimberly García (Perú), Tobi Amusan (Nigeria), Sydney McLaughlin (Stati Uniti) e  Shelly-Ann Fraser Pryce (Giamaica).

La vincitrice della medaglia d’oro nel salto triplo nei Giochi Olimpici di Tokyo 2020 è già stata nominata atleta mondiale dell’anno dalla World Athletics nel 2020. In questo 2022, la Rojas ha vinto il suo terzo titolo mondiale consecutivo con un volo di 15,74metri.

Nella corsa al premio di miglior atleta manca la velocista giamaicana Elaine Thompson-Herah, vincitrice l’anno scorso,  ma non nella lista delle nomination per quest’anno.

Chi sono le avversarie di  Yulimar Rojas nella gara per il titolo della World Athletics:

La nigeriana Tobi Amusan, star dei 100 metri ostacoli, ha come biglietto da visita il campionato del mondo, il campionato africano, la Diamond League e la Commonwealth. A questi premi va aggiunto il primato mondiale di 12.12

La giamaicana Shelly-Ann Fraser-Pryce ha nel suo palmares personale 5 titoli mondiali nei 100 metri. La velocista é campionessa della Diamond League ed ha il primato mondiale in questo 2022 con il suo crono di 10.52. In questa stagione la Shelly-Ann Fraser-Pryce in 7 occasioni ha tagliato il traguardo sotto i 10.70.

La peruviana Kimberly García non resta indietro: ha regalato il primo oro della sua storia in un mondiale al suo paese nella marcia 20km. Ha vinto il bronzo nel mondiale a squadre.

La statunitense Sydney McLaughlin ha vinto il titolo mondiale nei 400 ostacoli e nella 4×400. Ha stabilito il primato mondiale nei 400 metri ostacoli con un tempo di 51.41 nel campionato nazionale e poi il crono 50.68 nel mondiale.

(di Fioravante De Simone / redazione Caracas)